Viale dell'Umanesimo 34/A 00144 Roma
comunicazioneinterna@verisure.it

Opinioni dipendenti: la sfida di Angelo Pastore

DSC_0308La prima delle opinioni dipendenti di Verisure è un’intervista rivolta a tutti coloro che hanno dentro di se quella voglia di emergere, di mettersi in gioco e dare al proprio futuro una spinta decisiva.

Vi aspetto in Verisure…

OPINIONI DIPENDENTI VERISURE: LA SFIDA DEL VENDITORE di Angelo Pastore, nuovo Branch Manager di Lazio 3

Chi era Angelo Pastore prima di Verisure?

Una persona entusiasta, un ragazzo normalissimo che ha sempre cercato di ottenere qualcosa di grande nella vita.Provengo da precedenti esperienze di area manager, ovviamente commerciale, nel settore dell’estetica ma…

….Ma cosa?

Aspettavo la mia grande occasione, anche se ero cosciente che sarei dovuto ripartire da zero.
L’ho trovata in Verisure.

Che cosa rappresenta per te Verisure?

Uno di quei treni che nella vita passano una sola volta… quell’opportunità che ha reso possibile che un ragazzo normalissimo come me, armato solo di attitudine e costanza, diventasse un imprenditore di se stesso.

E cosa ti ha spinto ad entrare in Verisure?

In generale la continua ricerca di stimoli che appagano la mia persona; più concretamente ho dato fiducia da subito a quel gruppetto di persone, conosciuti in un edificio ancora vuoto, in grado di risvegliare la mia ambizione.

Quali sono state le tue sensazioni appena sei entrato a far parte del team Verisure?

Devo essere onesto? Avevo molti dubbi ma ho deciso comunque di fare un salto nel vuoto, perché soltanto chi decide di mettersi in gioco poi gioca veramente.

E io sono sceso in campo, trovando due grandi capitani, Javier Jorquera e Juan Pedro Delgado, i quali mi hanno tranquillizzato, trasmettendomi quei valori che oggi porto avanti in maniera consapevole e con i quali “mi vesto” ogni mattina.